Arte & Teatro

Arturo Brachetti: il maestro del trasformismo torna live nel 2021 con lo spettacolo SOLO

Perché limitarsi ad assistere allo spettacolo di un solo personaggio quando se ne possono vedere centinaia interpretati dalla stessa persona e nello stesso show? Il grande maestro internazionale del trasformismo Arturo Brachetti torna a teatro nel 2021.

Biglietti ufficiali

Brachetti torna in scena con uno spettacolo in cui esprime alla massima potenza la sua natura di trasformista e di cui è l’unico protagonista, intitolato SOLO – The Legend of quick-change: un grande as-SOLO in cui presenta 60 nuovi personaggi e il meglio delle discipline artistiche in cui eccelle, come ombre cinesi, chapeaugraphie, sand painting e laser design.

Il tour del trasformista Brachetti vedrà il prossimo marzo 2021 due imperdibili spettacoli colmi di illusionismo e magia al Gran Teatro Geox di Padova e al Gran Teatro Morato di Brescia.

Reale e surreale, verità e finzione, magia e realtà: tutto è possibile insieme ad Arturo Brachetti! Famoso e acclamato in tutto il mondo, Brachetti ha avuto il merito di reinventare l’arte del quick-change in maniera eccezionale e in chiave contemporanea. Infatti, in molti Paesi è considerato un mito vivente del panorama teatrale e un artista eccellente della visual performing art e nel trasformismo, ovvero l’arte di cambiare personaggi, costumi e trucchi nel più breve tempo possibile.

Ma Arturo Brachetti non si limita a questo! È anche regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dall’illusionismo al varietà. Tra tutti i suoi progetti spicca il rapporto “storico” e speciale con Aldo, Giovanni e Giacomo, di cui è il regista teatrale sin dagli esordi. Brachetti ha la capacità di ricreare sempre poesia e suspense: d’altronde, riuscire a trasformarsi in volti e storie che si intrecciano in un unico fantastico sogno è pura poesia! “È la realtà immaginata che ci rende più felici”, ama dichiarare spesso l’artista torinese e in effetti chi assiste alle sue performance non può che immaginare un mondo magico dove il solo limite è la fantasia.

Arturo Brachetti, una vita fra personaggi e fantasia

Una carriera lunghissima quella di Arturo Brachetti, a partire dai suoi esordi appena quattordicenne fino ad oggi. Più di 40 anni di successi, milioni di spettatori ed un ciuffo che lo rende unico ed inimitabile.

Pochi sanno che Arturo da ragazzo, neanche quindicenne, entra in seminario ed incontra il Mago Sales, ovvero don Silvio Mantelli, un prete che si diletta con la passione della prestidigitazione e che gli insegna le basi dell’illusionismo. Questo incontro sarà fondamentale perché Arturo, una volta lasciato il seminario, si dedicherà anima e corpo agli spettacoli.

L’uomo dai mille volti inizia ad avere successo a Parigi nel 1978 con il cabaret “Paradis Latin”, diretto da Jean Marie Rivière, per poi spostarsi negli anni successivi in Germania diventando presentatore di “Flic Flac”, varietà poetico di André Heller e al Piccadilly Theatre di Londra, con “Y”, una sua produzione, che gli vale una candidatura al premio Swet Award.

In Italia si lancia invece nella carriera televisiva e teatrale, stupendo tutti con varie interpretazioni eccezionali come nella commedia “I Massibili”, “L’uomo dai mille volti” dove interpreta 80 personaggi, con 100 cambi d’abito. Dopo tante esperienze come attore e regista, nel 2002 entra nel Guiness dei Primati con il titolo di trasformista più veloce al mondo: è il solo attore in tutto il pianeta a proporre in uno show di due ore, ben ottanta trasformazioni.

Nella sua lunga carriera, Brachetti ha ricevuto numerosi premi tra cui il premio Molière e il Laurence Olivier Award, oltre ad essere insignito nel 2014 del titolo di Commendatore dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Di recente, lo scorso 3 ottobre presso il Teatro Basilica di Roma, Brachetti ha ricevuto il prestigioso riconoscimento internazionale “Le cattedrali letterarie europee”, istituito dall’Associazione Culturale Eureka; si tratta di un premio che da anni è assegnato a figure di eccellenza che si sono distinte nel panorama umanistico europeo e delle arti, come ad esempio Roberto Benigni, Umberto Eco ed Ennio Morricone. Quest’anno l’importante riconoscimento è stato conferito ad Arturo Brachetti, meritevole di aver saputo riportare in auge un’arte pressocchè dimenticata e quasi scomparsa.

Guarda ora un assaggio dell’arte di Arturo Brachetti, tratto dal one man show dello scorso anno, in cui l’artista ha portato in scena tantissimi nuovi e variegati personaggi.

Info e biglietti ufficiali dello spettacolo teatrale SOLO di Arturo Brachetti

Dopo anni di show in giro per il mondo, Arturo Brachetti ritorna a grande richiesta sui palcoscenici teatrali italiani per due serate di assoluto spettacolo e magia. Lo spettacolo SOLO, in tour europeo, è stato applaudito finora da 450.000 spettatori in 400 repliche, di cui numerosi sold-out. Ecco le date del tour italiano di SOLO previste per il prossimo marzo 2021:

SOLO – The Legend of quick-change

Biglietti ufficiali

Si tratta di uno spettacolo magico pensato per tutti, a partire dalle famiglie. Immergergiti nell’arte senza tempo di Arturo Brachetti e lascia a casa la razionalità.

Acquista ora i biglietti ufficiali per gli spettacoli teatrali SOLO di Arturo Brachetti!