Festival

The Struts: confermati in apertura agli Aerosmith a I-Days 2021

Il glam rock sbarca dalla Manica a I-Days 2021 con i The Struts, appena annunciati come band di apertura del concerto degli Aerosmith a Milano l’11 giugno 2021.

Biglietti ufficiali

Dopo le conferme degli Aerosmith e dei Rival Sons a I-Days 2021, la lineup del festival milanese si arricchisce di uno dei gruppi rock più cool in circolazione. In seguito all’annullamento del tour estivo italiano a causa dell’attuale situazione globale causata dal Covid-19, i The Struts suoneranno per One Night Only, per un’unica serata dal vivo in Italia nel 2021:

Chi sono i The Struts

Giovani e pericolosi, i The Struts non sono esattamente i novellini della scena rock internazionale.

Fondati dal cantante Luke Spiller e dal chitarrista Adam Slack a Derby, dopo aver lasciato la città natale Bristol e dedicandosi esclusivamente alla musica, i The Struts evolvono nell’attuale formazione nel 2012 con l’unione del bassista Jed Elliott e il batterista Gethin Davies.

In pochi anni, questa band rock britannica si è fatta notare grazie al singolo I just Know (colonna sonora della campagna pubblicitaria Primark) e agli album Everybody Wants (2014) e Young and Dangerous (2018), ricevendo la benedizione delle divinità del rock and roll mondiale, tra cui The Rolling Stones, The Who, Guns ‘N’ Roses e Mötley Crüe.

In particolare, a tessere le lodi dei The Struts è stato Dave Grohl in persona, che li ha definiti i migliori opening act dei Foo Fighters di sempre. L’annuncio del concerto a Milano in apertura agli Aerosmith rappresenta, dunque, per il gruppo di In Love With a Camera un’ulteriore consacrazione nell’olimpo della musica rock.

Il nuovo album dei The Struts Strange Days

Rinchiusi nello studio di registrazione durante la quarantena, Luke Spiller, Adam Slack, Jed Elliott e Gethin Davies non hanno solo trasmesso le seguitissime dirette social Quarantine Radio e Sunday Service, ma hanno anche registrato in solo 10 giorni il nuovo album Strange Days.

Frutto dell’entusiasmo e della magia di lavorare insieme, il terzo album in studio dei The Struts si apre con la traccia omonima, un duetto insolito con Robbie Williams sul particolare periodo storico attuale che, avendo messo in pausa il mondo intero, ci obbliga a fermarci e riflettere (Oh, these are strange times / Lost in our minds).

Spesso paragonata ai Queen per la presenza scenica e per gli outfit firmati dalla storica fashion designer Zandra Rhodes, la formazione originaria di Derby sfoggia nel nuovo album Strange Days la sua versatilità e la sua padronanza nell’interpretare e fare propri i linguaggi del rock, specialmente nelle collaborazioni con Joe Elliott e Phill Collen dei Def Leppard nel brano I Hate How Much I Want You, Tom Morello dei Rage Against The Machine per Wild Child e Albert Hammond Jr dei The Strokes in Another Hit Of Showmanship.

Tutto quello che devi sapere sui biglietti per il concerto dei The Struts a Milano

Acquistando i biglietti ufficiali per la giornata dell’11 giugno 2021 a I-Days Milano, potrai assistere a tutti gli eventi del festival in programma venerdì: Rival Sons, The Struts e Aerosmith. 

Se possiedi i titoli d’ingresso relativi alla data originaria degli Aerosmith a I-Days 2020, non dovrai cambiarli: potrai accedere con questi biglietti allo show riprogrammato della band di Dream On a I-Days 2021.

I biglietti ufficiali dei The Struts a I-Days Milano sono nominativi. Se lo desideri, puoi modificare nome e cognome stampati sul biglietto, come spiegato nella FAQ sul cambio nominativo.

Per scoprire le ultime novità su lineup, artisti e programma su I-Days 2021, leggi la nostra guida ufficiale al festival costantemente aggiornata con suggerimenti e informazioni utili. 

Ascolta il consiglio di Dave Grohl: Put Your Money On il concerto dei The Struts a Milano nel 2021!