Musica

Grammy 2021: il trionfo delle donne e tutti gli altri vincitori

Who runs the Grammys? Da Beyonce a Billie Eilish, le artiste hanno scritto la storia dei Grammy 2021. Ecco il Master Recap dei Grammy Awards 2021, dal trionfo delle donne nelle quattro categorie principali ai performer Harry Styles, Dua Lipa e BTS.

Posticipati a causa dell’incremento dei contagi da Covid-19 a Los Angeles, i Grammy Awards 2021 condotti dal comico del The Daily Show Trevor Noah si sono tenuti domenica 14 marzo, non senza qualche polemica (una fra tutte, la mancata nomination a The Weeknd per il suo nuovo album After Hours). Come per gli MTV VMA e gli MTV EMA, anche gli Oscar della musica internazionale hanno optato per uno spettacolo ibrido tra esibizioni registrate e in diretta streaming dall’iconica arena dei Los Angeles Lakers, lo Staples Center.

Grammy 2021: The Ladies Night

Protagoniste assolute della 63esima edizione dei Grammy sono state le donne, che hanno dominato le quattro categorie principali: Album dell’anno a Taylor Swift per folklore; Canzone dell’anno a H.E.R. per I Can’t Breathe; Disco dell’anno a Billie Eilish per everything i wanted e Migliore artista emergente a Megan Thee Stallion. In un’industria musicale ancora poco inclusiva – solo il 2,6% dei produttori nelle sale di registrazione sono donne secondo lo studio Inclusion in the Recording Studio finanziato da Spotify – le artiste hanno messo a segno un altro importante traguardo nel mese dedicato alla Storia delle Donne.

Salita a quota 28 vittorie con i Grammy per la Migliore performance R&B con Black Parade, per il Miglior video musicale con Brown Skin Girl, per la Migliore interpretazione rap e la Migliore canzone rap con Savage Remix insieme alla concittadina Megan Thee Stallion, Beyoncé ha battuto il primato della violinista Alison Krauss (27 Grammy) ed è l’artista più premiata di sempre. Salud! alla famiglia dei record di Queen Bey: grazie al songwriting credit e all’apparizione nel videoclip ufficiale di Brown Skin Girl, la figlia Blue Ivy Carter è diventata la seconda artista più giovane ad aggiudicarsi il prestigioso grammofono dorato.

Nel nostro Master Recap, ripercorriamo cos’è successo quest’anno ai Grammy e i prossimi appuntamenti dal vivo e in streaming dei vincitori e performer dei Grammy Awards 2021.

Le migliori performance dei Grammy Awards 2021

Harry Styles, Watermelon Sugar

Con un tailleur in pelle nera in style Mick Jagger e uno dei tre boa faux fur color pastello sfoggiati durante la serata, Harry Styles ha debuttato ai Grammy 2021 aprendo la cerimonia con Watermelon Sugar. L’ex One Direction ci ha inebriato con il summer feelin’ della sua Billboard Hit No. 1, con cui ha vinto – alla sua prima candidatura e partecipazione ai Grammy Awards – il premio Best Pop Solo Performance.

Dua Lipa, Levitating ft. Da Baby / Don’t Start Now

Voce ✔️ Coreografia ✔️ Stage presence ✔️ Outfit ✔️ con la sua performance ai Grammy Awards 2021, Dua Lipa ha spuntato tutte le caselle della popstar perfetta. E guardate dove è finita! Da vincitrice del Best New Artist a trionfatrice del Best Pop Vocal Album con Future Nostalgia, è questo il glow up che sognavamo di vedere per la cantante di Don’t Start Now.

Fluttua nella galassia del nuovo album di Dua Lipa con Studio 2054, il concerto online in streaming disponibile on demand.

Billie Eilish, everything i wanted

Ergendosi su un’auto sommersa sotto lo sguardo “adorante” di Harry Styles, Billie Eilish ha brillato sul palco dei Grammy 2021 nell’universo dark cinematico di Everything I Wanted, la Top 40 hit con la quale si è aggiudicata il premio Recording of the Year per il secondo anno consecutivo. I fratelli O’Connell hanno aggiunto alla loro collezione il Grammy alla Miglior canzone scritta per un film, televisione o altri media audio-visivi per No Time to Die, colonna sonora dell’omonimo film di James Bond.

Taylor Swift, cardigan / august / willow

Taylor Swift ci ha preso per mano nel magico mondo di folklore ed evermore con un medley tratto dai due album frutto della fantasia della ninfa dei boschi e della sua Folklorian Family durante l’isolamento. Tripla impresa ai Grammy 2021 per la cantautrice di cardigan: è la prima donna a vincere tre volte nella categoria Album dell’anno – a parimerito con Frank Sinatra, Stevie Wonder e Paul Simon – e l’unica musicista in assoluto in tre generi diversi (country con Fearless, pop con 1989 e alternativa con folklore).

BTS, Dynamite

Quando si dice dulcis in fundo! Sono stati i nostri amati Bangtan a concludere in bellezza la serata dei Grammy in diretta da Seoul. Nominati con Dynamite per il grammofono alla Migliore Performance Pop Vocale per Duo/Gruppo, assegnato a Lady Gaga e Ariana Grande per il duetto Rain On Me, J-Hope, Jimin, Jin, Jungkook, Suga, RM e V hanno segnato per sempre la storia dei Grammy diventando il primo gruppo K-Pop ad esibirsi agli Oscar della musica internazionale.

Tutti i vincitori dei Grammy Awards 2021

  • Record of the Year: Billie Eilish, Everything I Wanted
  • Song of the Year: H.E.R, I Can’t Breathe
  • Album of the Year: Taylor Swift, Folklore
  • Best New Artist: Megan Thee Stallion
  • Best Pop Solo Performance: Harry Styles, Watermelon Sugar
  • Best Pop Duo/Group Performance: Lady Gaga e Ariana Grande, Rain On Me
  • Best Pop Vocal Album: Dua Lipa, Future Nostalgia
  • Best Traditional Pop Vocal Album: James Taylor, American Standard
  • Best Latin Pop or Urban Album: Bad Bunny, YHLQMDLG
  • Best Progressive R&B Album: Thundercat, It Is What It Is
  • Best R&B Song: Robert Glasper featuring H.E.R. & Meshell Ndegeocello, Better Than I Imagine
  • Best R&B Performance: Beyoncé, Black Parade
  • Best R&B Album: John Legend, Bigger Love
  • Best Rap Song: Megan Thee Stallion featuring Beyoncé, Savage (Remix)
  • Best Rap Performance: Megan Thee Stallion featuring Beyoncé, Savage (Remix)
  • Best Rap Album: Nas, King’s Disease
  • Best Melodic Rap Performance: Anderson .Paak, Lockdown
  • Best Dance Recording: Kaytranada featuring Kali Uchis, 10%
  • Best Dance/Electronic Album: Kaytranada, Bubba
  • Best Rock Performance: Fiona Apple, Shameika
  • Best Metal Performance: Body Count, Bum Rush
  • Best Rock Song: Brittany Howard, Stay High
  • Best Rock Album: The Strokes, The New Abnormal
  • Best Alternative Album: Fiona Apple, Fetch the Bold Cutters
  • Best Country Album: Miranda Lambert, Wildcard
  • Best Country Song: The Highwomen, Crowded Table
  • Best Country Solo Performance: Vince Gill, When My Army Prays
  • Best Country Duo/Group Performance: Dan + Shay & Justin Bieber, 10,000 Hours
  • Best Jazz Vocal Album:Kurt Elling featuring Danilo Pérez, Secrets Are the Best Stories
  • Best Latin Jazz Album: Arturo O’Farrill and the Afro Latin Jazz Orchestra, Four Questions
  • Best Gospel Album: PJ Morton, Gospel According to PJ
  • Best Contemporary Christian Album: Kanye West, Jesus Is King
  • Best Latin Rock or Alternative Album: Fito Paez, La Conquista del Espacio
  • Best Tropical Latin Album: Grupo Niche, 40
  • Best Comedy Album: Tiffany Haddish, Black Mitzvah
  • Best Folk Album: Gillian Welch & David Rawlings, All the Good Times
  • Best Musical Theatre Album: Jagged Little Pill
  • Producer of the Year, non-classical: Andrew Watt
  • Best Music Video: Beyoncé ft Blue Ivy and Wizkid, Brown Skin Girl
  • Best Compilation Soundtrack for Visual Media: Jojo Rabbit (artisti vari)
  • Best Song Written for Visual Media: Billie Eilish, No Time to Die (da No Time to Die)

Dove guardare i Grammy Awards 2021

La trasmissione dedicata ai prestigiosi premi musicali europei è andata in onda in diretta streaming su CBS All Access lunedì 15 marzo alle 2 (ora italiana). Al momento non è prevista una replica dei Grammy Awards 2021 sulle reti italiane. Per rimanere aggiornato sulle ultime news dei Grammy, consulta i profili social ufficiali della Recording Academy.